Ciao amici di Vacanze Siciliane,

la ricetta che voglio proporvi oggi non ha origini siciliane bensì trentine ma si sposa meravigliosamente con alcune eccellenze locali quali il Lardo di Suino Nero dei Nebrodi, mi è capitato in un altra occasione di proporvi una ricetta con questo magnifico ingrediente… e spero che il risultato possa rendere giustizia a questo prodotto della nostra terra cosi vasta e ricca di prodotti e sapori.

Ingredienti per 4 persone
Per la pasta:
200g di semola
1 uovo
acqua qb
sale
olio evo

Per il ripieno:
2 patate lesse
1 CC di formaggio grattugiato
1 uovo intero
erba cipollina
maggiorana
timo
noce moscata
pepe nero macinato
sale marino iodato fine

Per il condimento:
4 fette spesse di lardo di suino nero dei Nebrodi
2 rametti di rosmarino secco
1 spicchio d’aglio in camicia

Preparare il ripieno:
Schiacciate le patate con l’apposito attrezzo aggiungete tutti gli ingredienti e amalgamate il tutto con un cucchiaio fino ad avere un impasto omogeneo.

Preparare la pasta:
Ricetta tradizionale: Preparate la pasta disponendo la farina a fontana con le uova in centro iniziate a sbattare con i rembi di una forchetta dal centro incorporando pian piano poca farina per volta, iniziare a lavorare energicamente con le mani fino ad avere una palla liscia e omogenea. Ricetta Bimby: Lavorare nel boccale tutti gli ingredienti, ripassarlo a mano fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Ricoprire il panetto di pellicola trasparente e lasciate riposare circa 30 min. Con il mattarello o con la macchina della pasta stendete delle sfoglie uniformi dello spessore desiderato infarinatela per bene e tagliatele in quadrati delle dimensioni della vostra formina. Disponete la sfoglia sull’apposito attrezzo, distribuite con la punta delle dita un pò di ripieno, inumidite i bordi della pasta con dell’acqua e chiudete facendo una leggera pressione. Sformate delicatamente controllando che i margini sono ben chiusi e lasciare a riposare su un tagliare infarinato fino al momento della cottura.

Preparare il sugo: Preparare un battuto al coltello di lardo e rosmarino fino ad avere un trito omogeneo. In una capiente padella rosolate l’aglio in camicia con poco olio, quando inizierà a profumare, toglietelo e aggiungete il battuto, aspettate che questo cambi colore. Spegnete il fuoco e spolverate di pepe nero macinato al momento.

Cuocere in acqua bollente leggermente salata e con poco olio evo per il tempo necessario, scolarli delicatamente e ripassarli in padella con il condimento. Servire caldi con qualche ago di rosmarino a decorare.

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campi obbligatori

Commenta